SITI DI INTERESSE

IT - SIBILLINIAPERTI - ARTE SACRA
FORCE - SANTISSIMO CROCIFISSO

Il SS Crocifisso di Force, custodito presso la Chiesa di San Paolo Apostolo, è l’opera più importante presente nel Comune di Force per il suo significato storico, artistico e soprattutto religioso.


Nel 1513 il Simulacro fu commissionato dai Monaci Farfensi per la Chiesa di San Salvatore presso il fiume Aso dove risiedevano. I Monaci Benedettini di Farfa costruirono un monastero anche a Force dove diedero un grande impulso allo sviluppo sociale ed economico della comunità con la lavorazione artigiana del rame e le attività commerciali del territorio.
La leggenda narra che nei primi anni del 16° secolo, una grande alluvione ruppe gli argini del fiume Aso e le acque straripando, travolsero la Chiesa di San Salvatore dove era custodito il SS.Crocifisso.

La Chiesa venne distrutta e il Simulacro venne travolto dai detriti e non fu trascinato dalla corrente verso valle come per il resto dei detriti, ma, anzi, risaliva la corrente dirigendosi verso il territorio di Force circondato da lumi che, nonostante la forte alluvione, rimasero accesi. Inoltre si narra che nessuno degli abitanti dei paesi limitrofi riuscisse a recuperarlo, mentre fu molto semplice per gli abitanti di Force.

Il simulacro, nel 1607 venne cosi trasferito a Force nella Chiesa di San Paolo Apostolo dove, da 400 anni, viene custodito nell’altare di S.Giovanni Battista di stile barocco, protetto da una grata di ferro e un drappo rosso.
Il Crocifisso (Croce in legno policromo che rappresenta un Cristo agonizzante di arte locale) è stato restaurato e riportato al suo antico splendore, grazie al contributo dell’Amministrazione Comunale, Provinciale e soprattutto, della popolazione di Force nel 1999.

Nel 1700 si comincia a parlare dei festeggiamenti in onore del SS Crocifisso che si svolgevano la terza domenica di agosto, quando i contadini pagavano il tributo alla chiesa alla quale erano assoggettati.
Man mano, i festeggiamenti acquistarono sempre più importanza proprio per i miracoli che nel tempo si verificarono. Molti furono gli attestati di ringraziamento e le testimonianze di fede da parte di gente di ogni estrazione sociale. Nei primi anni del 1900, in occasione del 3° centenario del trasferimento del Simulacro dal Monastero di San salvatore a quello di S.Paolo Apostolo a Force, i Forcesi, residenti e quelli emigrati, organizzarono una grande festa in onore del SS.Crocifisso.

E’ per questo che ancora oggi la popolazione di Force partecipa con grande spirito di generosità alla buona riuscita della festa.
I festeggiamenti religiosi accompagnati da quelli civili, vengono oggi rievocati dalla Pro Loco, sostenuta dall’Amministrazione Comunale, nel pieno rispetto delle tradizioni, a partire dal mercoledì della 2^ settimana di agosto, mettendo insieme cultura, artigianato, folclore e religione, con spettacoli di ogni genere artistico, e con l’allestimento di mostre varie compresa quella del rame che suscita sempre vivo interesse nel turista.


INDIRIZZO:
Force
REFERENTE:
TELEFONO:
WEB: