SITI DI INTERESSE

IT - SIBILLINIAPERTI - TEATRI STORICI
MONTEFALCONE APPENNINO - IL CASTELLO E LE MURA CASTELLANE

Tutto il centro abitato di Montefalcone Appennino era racchiuso da mura castellane, di cui attualmente rimangono dei brandelli con qualche rudere di bastione.


Le mura avrebbero dovuto avere una merlatura guelfa. Partono poco sotto l’odierna chiesa di S. Michele Arcangelo, dove si apriva la porta sud o “Porta Penna”, a partire dalla quale un sentiero collegava il Castello con il Contado, sentiero che oggi può essere meta di una stupenda passeggiata.
Verso nord invece le mura si ricongiungevano al Castello protetto da due bastioni, uno dei quali, quello alto, è ancora esistente. Il Castello o Rocca è l’emblema, insieme al falco, di Montefalcone Appennino.

È il documento più importante che la storia ha lasciato al paese. Costruito senza dubbio dai Farfensi come torre di guardia per tutto il loro Presidiato, fu fortificato nel XIII secolo dai Fermani che ne fecero un punto di forza del loro Stato.
Accessibile solo da un lato, esso rappresentava una difesa inespugnabile contro qualsiasi tipo di attacco.

Della rocca oggi rimane solo una slanciata torre quadrangolare detta “Torrione”.


INDIRIZZO:
REFERENTE:
D&P-Turismo e Cultura S.N.C
TELEFONO:
0736 859276 - 339 3466752
WEB: